La vera identità non consiste né nella disciplina del Buddha, né nell’esercito di Mara; né negli dei né nei demoni; né nell’affermazione né nella negazione. La vera identità consiste nella parte che testimonia la lotta. Noi siamo ciò che osserva non ciò che osserviamo. Un volta verificato che la lotta con i molti “io” non dura all’infinito, che la vostra perseveranza vi conduce a un punto di combustione, allora avete verificato il principio di Trasformazione.